iapra li  uecchie

Menu

 

Casa della Musica. Si faccia totale chiarezza

Sulla casa della Musica pretendiamo totale chiarezza e massima trasparenza. Vogliamo sapere centesimo per centesimo come sono stati utilizzati i fondi pubblici erogati per la gestione della struttura. Non accetteremo frasi di circostanza come quelle pronunciate il 17 Ottobre dall’allora assessore alla Cultura Pierangelo Buongiorno prendendosi impegni che, puntualmente, non ha rispettato.

Ho già contattato personalmente i nostri portavoce nazionali e stiamo predisponendo una apposita interrogazione parlamentare. Coinvolgeremo sia il comune sia la regione da cui arriva il finanziamento e, come avvenuto col caso dei reflui a Torre Guaceto, alla prima irregolarità che dovessimo riscontrare ne daremo immediata informativa alla Procura della Repubblica.

E’ inammissibile che una struttura realizzata interamente con soldi pubblici e per la cui gestione quinquennale è stato elargito un ulteriore apposito e cospicuo finanziamento ora sia improvvisamente abbandonata senza che nessuno, tra soggetto gestore e soggetti pubblici, se ne assuma la responsabilità.

Invitiamo chiunque ritenga di avere informazioni utili a contattarci, garantiremo il totale anonimato. L’unica cosa che ci interessa è fare chiarezza sulla faccenda e renderne edotta la cittadinanza tutta.

Nel frattempo chiediamo al Sindaco, in attesa di un nuovo assessore alla Cultura, di assumersi direttamente la gestione della struttura e che venga, quanto prima, riaperta e resa fruibile dai legittimi proprietari: i cittadini ostunesi.

Categories:   Società/Cultura