iapra li  uecchie

Menu

Zero feriti

bepperenzi

Con il faccia a faccia tra Beppe e Renzi di oggi non mi pare vi possa essere più alcun dubbio in merito alla posizione del movimento 5 stelle rispetto alla classe politica e al sistema di potere che ha ridotto il paese nelle misere condizioni in cui si trova.

Un faccia a faccia diretto dove ciò che era da dire è stato detto senza peli sulla lingua, senza mascherarsi dietro le solite frasi di rito e il bon ton dei salotti bene. Esprimere il proprio pensiero, la propria visione in maniera chiara e diretta, apparendo anche irriverenti è un qualcosa che pochi si possono permettere. Alcuni lo definiscono spettacolo, per me è libertà e se in questo paese fossimo veramente liberi ed ognuno potesse realmente esprimere ciò che pensa, sono certo che Beppe apparirebbe come un agnellino docile ed educato.

Ma aimè in Italia sono ben in pochi quelli che possono permettersi di parlare liberamente, quasi tutti ricattabili o timorosi di poter perdere qualcosa, di rimetterci. E allora zitti o al più frasi di rito sempre attenti a non avvicinarsi mai alla soglia minima di rischio. Eppure o qua ognuno ci mette del suo e rischia anche in prima persona oppure sprofondiamo tutti.

Siamo in guerra e non sono previsti feriti.

Categories:   Politica