iapra li  uecchie

Menu

Morto un santo se ne fa avanti un altro

colizzicandidato

Non è durata molto la mobilitazione per convincere l’ex assessore regionale Saponaro a fare il passo indietro sul passo indietro, giusto il tempo di un qualche appello di rito a cui, ad essere sinceri, hanno risposto ben poche persone (362 like su facebook poco più della metà ostunesi) ed ecco che a morto ancora caldo spunta subito chi, avendo tempo, non aspetta tempo.

Non è una novità, si era già lanciato mesi fa ed intorno alla sua persona, giammai idee o un qualche progetto, ha cercato di raggruppare un pò di persone ipotizzando una città nuova anche se a guidarla proponeva uno che di nuovo forse ha solo gli abiti che indossa. In politica da decenni, si perde il conto di tutte le volte che ha partecipato ad elezioni cambiando spesso e volentieri casacca (l’importante è partecipare), psichiatra di professione e assessore all’urbanistica per politica autorizza, durante il suo mandato, delle vere e proprie pazzie (zona artigianale e non solo).

Ma la gente si sà ha la memoria corta, poi figurati se c’è in giro un qualche pennivendolo che la rinfresca ogni tanto. E così approfittando del silenzioso ritiro del santone papabile, nello smarrimento dei vari gruppi sostenitori che ancora sono li a chiedersi che divolo sia successo e che diavolo devono fare ora, quatto quatto, mesto mesto tira fuori la testa et voilà: io sono disponibile.

Purtroppo per lui, se per Saponaro qualcuno ha provato pure a mobilitarsi, qua pare che della scontata disponibilità non se ne sia accorto nessuno tranne lui. Al momento il fu Saponaro Social Fan pare in totale smarrimento e, potete stare certi, i risvegli dei disponibili non sono ancora terminati, tutt’altro. Nei prossimi giorni ne vedremo delle belle. Preparatevi, al peggio non c’è mai fine.

 

Categories:   Politica