iapra li  uecchie

Menu

Legge elettorale e riforme, perenni tormentoni

bla-bla

Così come a Natale esce il solito cinepanettone che riempie le sale cinematografiche allo stesso modo quando la politica non sa che dire, e sopratutto che fare, ecco spuntare la necessità urgente di mettere mano alla legge elettorale e alle riforme costituzionali con cui si riempiono titoli di giornali ed interi palinsesti televisivi.

Il risultato è sempre il medesimo, si parla per mesi, si fanno lunghi sermoni e larghe intese, ma poi alla fine tutto rimane come prima. Nulla viene cambiato. Ormai si è perso il conto dei tanti che hanno garantito la riuscita di queste riforme senza approdare a nulla, Renzi è solo l’ultimo in ordine cronologico.

La cosa però più buffa di tutto questo è che così come si riempiono le sale cinematografiche col cinepattone, immancabilmente milioni di cittadini continuano a credere alle promesse e agli impegni di questi cialtroni capaci di smentire oggi ciò che hanno affermato con assoluta sicurezza ieri. L’affidabilità e la coerenza dovrebbero essere i principali parametri di valutazione per giudicare un politico o una persona che vuole occuparsi della cosa pubblica e invece ci si fida sempre di chi ha già dato ampia dimostrazione di fare l’esatto opposto di quanto annunciato il giorno prima.

Continuiamo così e rimaniamo in attesa del prossimo cinepattone.

Categories:   Politica