iapra li  uecchie

Menu

Laboratorio Territorio Zero Puglia

copertinaTerritorioZero

Col 1° seminario Territorio Zero Puglia tenutosi all’università dell’idrogeno di Monopoli sabato 12 Ottobre si è costituito il Laboratorio Territorio Zero Puglia col quale le diverse anime di associazionismo ed attivismo civico presenti in regione uniranno le proprie forze e le proprie competenze per passare dalla protesta ad una proposta organica e coordinata su aspetti fondamentali per lo sviluppo della regione quali l’energia, l’agricoltura e la gestione dei rifiuti.

Lo spunto è il Manifesto Territorio Zero, scritto da Angelo Consoli e Livio De Santoli, presentato in numerose località pugliesi negli ultimi mesi che appunto suggerisce un percorso virtuoso di interazione tra rifiuti zero, chilometro zero ed emissioni zero verso un modello di sviluppo sostenibile a basso contenuto di capitali ma ad alto contenuto di lavoro qualificato per arrivare ad un documento integrato con cui indicare i passi da compiere in Puglia per dare concretezza a tali principi.

Già sabato, presso l’università dell’idrogeno di Monopoli, si è potuto sia condividere altissime e qualificate competenze sia istituire tre gruppi di lavoro che lavoreranno nei prossimi mesi sui tre argomenti per elaborare proposte operative e passare, questo l’obbiettivo, dalla protesta alla proposta.

Gli incontri dal vivo si ripeteranno mensilmente in località diverse della regione al fine di favorire e stimolare la partecipazione di tutti, ma il lavoro sarà costante utilizzando allo scopo apposite piattaforme informatiche. Si sono, infatti predisposti, due strumenti tramite il quale i gruppi di lavoro e i singoli partecipanti, potranno confrontarsi, condividere idee e conoscenze ed elaborare proposte. un gruppo facebook (link) ed un Forum (link) sono gli strumenti scelti per questo percorso. Non manca certo una mail (territoriozeropuglia@gmail.com) per qualsiasi contatto ed un canale youtube (link) in fase di allestimento.

Che dire oltre se non: al lavoro!

Categories:   Ecologia/Ambiente, Economia/Lavoro, Politica