iapra li  uecchie

Menu

La spartogna

stretta-di-mano

Centrodestra e centrosinistra sono due facce della stessa medaglia. Si battibeccano sui giornali, si scontrano nei dibattiti ma poi basta andare a vederli nelle istituzioni e valutare il loro operato con cognizione di causa per rendersi conto facilmente di quanto tutto questo teatrino sia funzionale  esclusivamente alla spartizione della torta in parti proporzionali. Le battaglie elettorali non servono a cambiare il paese, ma semplicemente i giochi di forza in modo che si ribaltino le percentuali di spartizioni e chi, sino a ieri si doveva accontattare, domani si abbufferà e viceversa.

Se solo in Italia e a Ostuni esistesse un servizio di informazione decente, se solo la cittadinanza sapesse come l’opposizione ostunese ha svolto la sua funzione in questi anni queste mie parole apparirebbero a chiunqe banali e superflue. Ma l’informazione è una chimera, giornali e televisioni raccontano una favola a cui, purtroppo, molti cittadini piace e fa comodo credere.

Io non voglio fare qui l’elenco delle porcate passate in questi anni e che stanno passando in questi mesi nel totale silenzio della “opposizione” e non voglio neanche parlare delle raccomandazioni per un posto di lavoro (non solo in comune) e dei tanti che grazie a queste si sono “sistemati” dando in cambio eterna riconoscienza e sotterrando sotto il “tengo famiglia” le proprie idee, la propria libertà di espressione.

Centrodestra e centrosinistra si alternano in una costante spartogna dove l’eredità è in realtà di vivi, dei cittadini che anno dopo anno vengono scippati del loro benessere, del loro patrimonio, dei loro diritti, della loro dignità in un costante circolo dove o ti sottoponi oppure soccombi, o chiedi a loro e avrai oppure scegli la libertà con cui però non si mangia.

E’ ora di dire basta! E’ ora di trovare il coraggio di dire BASTA! Non ci sarà nessun generale, avvocato, dottore o anche semplice cittadino che vi salverà. Solo voi potrete farlo, solo voi la vostra dignità di uomini e donne. Nessun altro.

Categories:   Politica