iapra li  uecchie

Menu

Paolo, Giovanni, la lotta alla mafia, lo stato

trattativa

Ricorre oggi l’anniversario della strage di Via D’Amelio dove ha perso la vita il giudice Paolo Borsellino e la sua scorta (Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Mulli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina) ennesime vittime di una guerra dove si è perso il conto degli onesti servitori dello stato morti sul lavoro e per il loro lavoro.

Tante saranno le commemorazioni e gli eventi per ricordare questo drammatico episodio. Tanto drammatico quanto oscuro come molti altri nella storia di questo paese. Oscure storie dove, quasi sempre, lo Stato coi suoi apparati vari è coinvolto e che per primo ostacola la ricerca della verità e della giustizia.

Vale quindi la pena, oltre a ricordare l’attentato, le vittime ed anche i tanti morti di questa infinita guerra avere anche contezza degli oscuri fatti di questa vicenda. Il consiglio è vedervi  il video sopra dove i giornalisti del “Fatto Quotidiano” ricostruiscono in 15 minuti circa l’intera vicenda della trattativa stato-mafia che secondo alcuni avrebbe accellerato la morte proprio di Paolo Borsellino.

Categories:   Giustizia, Informazione