iapra li  uecchie

Menu

Forti coi deboli, deboli coi forti

ostunipaesaggio10

Ad Ostuni da tempo immemore lo scheletro di un edificio abusivo deturpa il paesaggio nonchè una delle storiche spiagge della costa Ostunese nota come “Bagno dei Cavalli”. Uno scempio in stato di abbandono che rischia di crollare da un momento all’altro e su cui, non di rado, qualcuno si arrampica pure con grave rischio della propria incolumità e dimostrando la facilità di accesso a tale pericolosa struttura.

Su tale edificio insiste da anni una delibera del consiglio comunale con cui se ne dispone l’abbattimento. Delibera che però, guarda caso, non è mai stata messa in pratica e lo scempio è ancora li a deturpare il paesaggio, anzi gira voce che nel prossimo Piano Urbanistico Generale in fase di elaborazione sia prevista una variante ad hoc per sanarlo e di conseguenza salvarlo. Ma queste sono solo voci.

Non è, invece, una voce la storia di una coppia di Ostunesi che nella propria casa di campagna hanno realizzato abusivamente un forno per farsi il pane e le focacce in casa. Coppia, oggetto di un’apposita delibera di giunta comunale (qui) che dispone la demolizione di questa opera abusiva così descritta: “costruzione in muratura, con antistante struttura in legno e sovrastante stuoia, adibita a forno per la cottura degli alimenti, avente una struttura d’ingombro pari a 6’75 m2 circa”.

Lungi da me il voler censurare la demolizione di opere abusive, anche se di modesta entità, ma forse una scaletta di priorità andrebbe prevista ed è difficile ipotizzare che il forno per il pane e la focaccia della coppia ostunese sia più dannoso per la collettività di quello scheletro di cemento che spunta da Villanova. Forse il forno deturpa il paesaggio ed una splendida spiaggia? O forse è pericolante e pericoloso per gli incauti che vi si arrampicano sopra? La cosa certa è che dallo scheletro di Villanova non può uscire ne pane ne focaccia.

Evidentemente l’amministrazione comunale ha altre priorità, quella di essere forte coi deboli e debole coi forti o, meglio ancora, magnanimo con gli amici e integerrimo coi comuni cittadini.

 

Categories:   Politica