iapra li  uecchie

Menu

Un popolo di allenatori

allenatoriesperti

Nel calcio come in politica, gli italiani sono un popolo di allenatori. Allenatori esperti che sanno sempre quale sia la scelta giusta, quale formazione, quali schemi di gioco. quali tecniche avrebbero portato a sicura vittoria. Allenatori esperti che si limitano ad esporre le loro competenze e la loro esperienza comodamente piazzati sul divano, in una mano il telecomando e nell’altra le patatine. Allenatori che nella stragrande maggioranza dei casi non sono mai scesi in un campo di calcio, neanche come raccattapalle.

Stesso mondo e stessi modi in politica. Mai scesi in campo se non, a volte, per candidarsi con la speranza della agognata poltrona, per poi scomparire il giorno dopo le elezioni dimenticandosi subito delle promesse di battersi per le proprie idee anche in caso di non elezione (dimenticanza che colpisce anche gli eletti).

Allenatori esperti che ti raccontano di politica, di strategie; che ti dicono quello che devi fare e il come lo devi fare, ma se gli chiedi: e tu che fai? La risposta è sempre: mò ho da fare, non ho tempo. Certo, il telecomando e le patatine aspettano.

Alllenatori esperti che analizzano le tue proposte, le spulciano virgola per virgola per trovare ogni possibile argomento per definirla farlocca oppure utopica, irrealizzabile. Ma se chiedi a questi allenatori quali siano le loro proposte, le loro idee ti rispondono: mò ho da fare, non ho tempo devo andare a comprare le patatine che le ho finite.

Allenatori esperti dall’intelligenza raffinata, ma così raffinata che non è facile individuarla. Bisogna cercare bene, scavare, scavare e scavare e forse con perseveranza in fondo in fondo qualche rimasuglio di patatine lo si trova pure.

Categories:   Politica