iapra li  uecchie

Menu

Nessuno verrà a salvarvi

condottiero

Un sacco di italiani sanno che il governo è ormai fuori controllo. Chiunque abbia letto la Costituzione e vive la crisi, lo sa benissimo. Eppure, ben pochi si impegnano in qualche azione significativa, soprattutto a causa di un preconcetto: Stanno attendendo che i “bravi ragazzi” si presentino e sistemino le cose.

Alcuni pensano che certi gruppi politici si uniranno per sistemare le cose o che un magnifico uomo politico guiderà una nuova restaurazione. Altri pensano che la magistratura o la polizia si faranno avanti per mettere in riga coloro che sgarrano.

Tale ragionamento ha delle falle evidenti:

Non succede. Un sacco di brave persone hanno riposto la speranza su varie personalità, in attesa dell’uomo giusto che avrebbe sistemato la situazione una volta per tutte, purtroppo non è ancora accaduto. Vengono spese migliaia di ore per commentare e descrivere questi nuovi “fari” che dovrebbero governare in modo “giusto” ripristinando la giustizia e la libertà. Moltissime brave persone si sono appese ad un sogno dopo l’altro, solo per tornare al punto di partenze… più povere, stanche e frustrate.

La speranza è una truffa. Le persone che sperano non agiscono – aspettano che altre persone lo facciano per loro. La speranza è uno strumento per sterilizzare una naturale opposizione: si siedono e sperano.

Le mosche bianche. Le persone pensano che vi siano sempre e comunque dei “buoni” all’interno di un governo corrotto. Ma se i buoni sono davvero buoni, non avrebbero dovuto dissociarsi da un sistema malato? In questo modo, la gente, pretende che un sottogruppo del grande sistema di delinquenti li salvi dal baratro. Tutti quanti lavorano per lo stesso padrone e per lo stesso sistema. Infine, se i buoni sono disposti a ribellarsi contro i loro datori di lavoro, perché aspettano sempre l’ultimo minuto?

Film. Siamo tutti cresciuti in compagnia degli eroi del cinema che arrivano per salvare la principessa di turno. Da John Wayne a Star Trek a Bruce Willis, la trama differisce di poco. Sono storie piacevoli, ma il cinema non è la realtà: pensare il contrario è un’ideologia che dovremo superare prima dell’età adulta.

LA TRISTE VERITA’

Voglio essere diretto: Nessuno vi verrà a salvare.

Se desideri che le cose migliorino, allora TU dovrai migliorarle. Ognuno di noi deve combattere e prendersi le proprie responsabilità. La libertà, in questa fase dello sviluppo umano, richiede rischio e sofferenza.

Rileggetevi il discorso di Gesù sulla montagna: Non saranno coloro che invocano il suo nome, ad essere salvati, ma quelli che mettono in pratica i suoi insegnamenti.

Allo stesso modo, in questa situazione, la nostra unica speranza di salvezza sta nel FARE.

Neovitruvian

Categories:   Società/Cultura

  • Roberto Pompei

    tutto molto vero..