iapra li  uecchie

Menu

Libero pensiero e libera espressione sempre

Chi segue questo blog sa bene che il sottoscritto ha sempre detto le cose che pensava senza peli sulla lingua. Non ho mai, neanche lontanamente, ipotizzato che le mie parole fossero l’assoluta verità, ma semplicemente le mie opinioni convinto che, quale mente libera, avessi tutto il diritto ed anche il dovere di esporle.

Ho criticato molti in questi due anni. Da Vendola, a Berlusconi, a Bersani, a Casini, a Bossi per non parlare dei pollitici locali da Tarzanella ai vari assessori all’ambiente ed ho persino criticato Salvatore De Stradis persona che stimo molto e che non posso che ringraziare per la disponibilità che sempre dimostra nei confronti di iniziative popolari (ieri l’acqua e oggi Zero Privilegi Puglia). Anche il solo pensare di reprimere i miei pensieri e tacere la mia coscienza per difendere un logo o il bene di un movimento mi fa ribrezzo. Se lo facessi, io sarei il primo a sputarmi in facia ed ognuno di voi avrebbe il sacrosanto diritto di farmi ingoiare ogni singola parola riportata in questo blog negli ultimi due anni e mezzo.

Non me ne frega niente del bene del movimento a me interessa il bene collettivo e se qualcuno, a mio modesto avviso, sfruttando loghi e movimenti a disposizione, utilizza metodi e pratiche nocive al bene comune ho il diritto, ma soprattutto il dovere di dire la mia sempre consapevole che è la mia opinione non certo la assoluta verità.

Mi viene quantomeno da sorridere a pensare a quegli ebeti che hanno osannato le mie parole quando sparavo sul potere costituito, paragonandomi persino a Travaglio, per poi oggi dirmi che gli faccio pena perchè invece critico persone che si nascondono sotto il logo 5 stelle al fine di presentarsi con un immagine che non è la loro. E rimango a bocca aperta di fronte a chi si dissocia dal mio videomessaggio di ieri ma contestualmente afferma che “le ipotesi di Paolo sono verosimili, ma ce le possiamo dire tra di noi, non in pubblico”.

Se è questo il movimento che nascerà ebbene non fa per me, sono arrivato a 42 anni senza le 5 stelle e ritengo , se il destino me lo consentirà, di poter arrivare anche a 84.

Non mi resta che dirvi quello che ho sempre detto. Non siate spettatori, siate partecipi del vostro futuro, del futuro del vostro paese. Non vi fidate a scatola chiusa, cercate di informarvi e di capire esattamente chi sono quelli che si presentano sotto bei simboli e vengono sponsorizzati da una brava persona. Il movimento non ha regole, basta essere incensurati, non essere iscritti a partiti e non aver fatto più di due mandati. Se i farabutti e gli arrivisti fossero solo tra i condannati e tra gli iscirtti ai partiti potremmo risolvere i problemi di questo paese in due settimane.

Prendiamo ad esempio le liste per le prossime amministrative in Puglia. Conosco bene i ragazzi di Lecce, ottime persone con tanta voglia di fare  e di fare bene. Trani li conosco poco ma mi hanno fatto un ottima impresione. A Taranto invece dio ci scampi, io non gli affiderei neanche l’amministrazione di un condominio. Per nulla trasparenti, hanno fatto tutto in assoluta segretezza, il candidato portavoce si è autoproclamato e sono state volutamente escluse le menti libere che da anni si battono sul territorio.

Quindi mi raccomando iaprite li uecchie. Un logo affidato a coglioni, non solo fa rimanere tali i coglioni, ma rende una coglionata il logo stesso.

P.S. dopo che gli amici di Beppe Grillo di Bari hanno pubblicato sul loro sito la mia faccia e il mio nome gli stessi si sono appellati alla privacy perche io ho pubblicato le loro facce e i loro nomi nel mio video. Su richiesta esplicita del team di youtube ho quindi dovuto rimuovere il video e l’ho ricaricato censurando la parte finale in cui facevo nomi e cognomi. Sul mio canale la nuova versione.

Categories:   5 stelle