Seguimi su facebook twitter Google + youtube picasa foursquare RSS
dic
16

La contraerea del Male

Di · Commenti (0) Stampa Stampa · Vota

Più volte da queste pagine ho lanciato appelli per fermare l’acquisto di 131 cacciabombardieri dal costo esorbitante di circa 13 miliardi di euro (più dei tagli alla spesa pubblica prevista dalla manovra ammazzaitalia di Monti). L’accordo siglato dal governo Berlusconi non è ancora stato definitivamente sottoscritto e il messia Monti avrebbe potuto tranquillamente recedere senza pagare alcuna penale potendo evitare così a molti italiani, compresi quelli meno abbienti citati oggi anche dall’indegno inquilino del quirinale, i “doverosi ma indispensabili” e, aggiungo io, continui sacrifici.

Per rendersi conto della pazzia di questa spesa è interessante ipotizzare cosa si sarebbe potuto fare con questi soldi, o anche con parte di essi. Gente comune come me e come voi abituati a gestire piccoli bilanci familiari, spesso non riescono neanche ad immaginare quanti siano 13 miliardi o anche 100 milioni (il costo di ogni singolo aereo) e tanto meno siamo capaci di immaginare che cosa esattamente si potrebbe pagare con queste cifre. Per aiutarci in questa impresa ecco che ci vengono in aiuto Gino Strada e Vauro che sul settimanale “Male” hanno pubblicato La contraerea del Male in cui con una splendida vignetta ci mostrano cosa potremmo avere se rinunciassimo a questo assurdo acquisto.

Per ogni aereo in meno potremmo utilizzare quella somma (100 milioni di euro) per:

  • acquistare 933 ambulanze
  • realizzare 753 giardini pubblici con parco giochi
  • costruire 85 scuole materne da 1.000 mq con tecniche di bioedilizia
  • costruire 3 ospedali di 17.000 mq in grado di curare 160 mila persone
  • restaurare l’intero sito archeologico di Pompei
  • costruire 49 biblioteche pubbliche
  • finanaziare 4.454 assegni di ricerca
  • finanziare con 500 euro al mese di reddito minimo garantito 16 mila persone per un anno
  • costruire 17 case di riposo in grado di accogliere 1.360 persone
  • realizzare 27 palestre comunali

Moltiplicate tutto questo per 131 ovvero il numero di cacciabombardieri previsti da Berlusconi e Monti e pensate anche a quanti posti di lavoro si creerebbero con queste alternative  ed ecco che il destino del vostro paese e del vostro culo vi apparirà bello nitido davanti agli occhi.