Seguimi su facebook twitter Google + youtube picasa foursquare RSS
nov
30

Sollecitare Introna(ti) & Co

Di · Commenti (1) Stampa Stampa · Vota

Ricorderete certamente la proposta di legge regionale di iniziativa popolare denominata Zero Privilegi Puglia che il 7 Novembre il sottoscritto insieme ad altri amici pugliesi del moVimento 5 stelle hanno depositato presso gli uffici della regione. Tale legge per poter essere discussa in consiglio regionale necessita di 15 mila firma da parte di cittadini pugliesi, ma la raccolta firme non può iniziare se prima l’uffico di presidenza non ne prende atto e ne dichiara l’ammissibilità. Tale organo che in quasi tutte le regioni si riunisce almeno una volta alla settimana, qui in Puglia non si riunisce dal 3 Novembre. Era stato convocato per il 28 Novembre alle ore 11, poi rinviato alle ore 13 e poi ancora rinviato a data da definirsi. Già questa latitanza dal lavoro di un ufficio così importante la dice tutta sulla serietà di questi pollitologhi da strapazzo che si pappano circa 13 mila euro al mese, ma ancor di più la dice lunga sulla paura che questa proposta suscita alla casta sempre più imbarazzata di fronte ai privilegi che continua vergognosamente a mantenere.

Al fine di sollecitare Introna(ti) & Co il Comitato promotore ha predisposto una mail da inviare a tutti i componenti del sonnecchiante ufficio di Presidenza della regione Puglia. L’invito è quindi di copiarne il testo ed inviarlo agli indirizzi indicati in fondo. Grazie e buon ZPP a tutti.

Oggetto: Sollecito all’Uff. di Presid. della Regione Puglia per l’esame di ammissibilità dell’I.L.P. regionale “Zero Privilegi Puglia”

Spettabile Ufficio di Presidenza della Regione Puglia:

Il 7 novembre u.s., come a Voi noto, è stata depositato in Regione un testo di iniziativa di legge popolare che propone una nuova disciplina degli emolumenti dei Consiglieri Regionali, stabilendo l’abolizione del vitalizio e della liquidazione di fine mandato dei Consiglieri, il dimezzamento dell’indennità e riforme in tema di rimborso per le spese collegate all’espletamento del mandato consiliare.

I sottoscrittori e migliaia di altri cittadini pugliesi che sono al corrente dell’iniziativa (denominata dai promotori sulla Rete come “Zero Privilegi Puglia”) sono in paziente attesa della necessaria pronuncia di ammissibilità della predetta ILP da parte di codesto Ufficio di Presidenza (http://www.consiglio.puglia.it/organi/uffpres.asp).

Sappiamo che doveva essere messa all’ordine del giorno in data 28 Novembre 2011, ma ci risulta che l’esame sia stato postposto ad altra data. Con la sottoscrizione e l’invio della presente, come cittadino pugliese, chiedo e sollecito il pronto esame dell’Iniziativa di Legge in parola, affinchè possa partire al più presto la raccolta delle firme necessarie per la presentazione del testo di legge innanzi al competente Organo regionale, come da Statuto.

Confidando che vorrete dare riscontro al presente sollecito e non abusare della citata pazienza, auguro buon lavoro.

Firmato: Vostro Nome e Cognome (città).

Da inviare a:

Pres. Onofrio Introna: presidente@consiglio.puglia.it

Vice Presid. Antonio Maniglio: maniglio.antonio@consiglio.puglia.it

Vice Presid. Nicola Marmo: marmo.nicola@consiglio.puglia.it

Cons. Segr. Giuseppe Longo: longo.giuseppe@consiglio.puglia.it

Cons. Segr. Andrea Caroppo: caroppo.andrea@consiglio.puglia.it

INVIATE, INVIATE, e PASSATE PAROLA – GRAZIE

Il Comitato promotore di Zero Privilegi Puglia

 

Categorie : Politica
  • http://mrphotoshop.altervista.org QuiBariLibera

    chi la dura la vince, a presto Paolo !

    Michele Ranieri