iapra li  uecchie

Menu

Torno presto

Il 12 e 13 Giugno RICORDATEVI di ANDARE a VOTARE

In questa settimana, per gioia di molti, mi leverò dalle palle. Approfitterò, visto che me ne andrò all’estero, per un digiuno totale dalla politica e dai problemi che attanagliano questo paese. Il digiuno sarà totale, ho deciso di non portarmi il computer quindi zero informazione oltre a zero propaganda, ma anche nessun post. Per una settimana questo blog sarà chiuso per ferie.

Tornerò il 12, giusto in tempo per poter votare ai referendum appuntamento a cui nessun cittadino dovrebbe mancare.

Prima di congedarmi ed augurarmi buon viaggio voglio esprimere un paio di considerazioni sul moVimento e dintorni. In primis sul post di Grillo su Pisapippa che, anche giustamente, tante polemiche ha suscitato e in coerenza con tante parole scritte su questo blog voglio dire subito che concordo in toto col senso di quanto scritto da Beppe anche se non posso che contestare sia i termini utilizzati sia l’opportunità di quelle affermazioni. Che le due coalizioni di centrodestra e centrosinistra, i cosiddetti PDL e PDmenoL, non siano sostanzialmente diversi tra loro è ormai cosa assodata non solo tra gli aderenti al moVimento ma ancor di più tra i comuni cittadini. A dimostrarlo le piazze in cui si festeggiavano le vittorie dove le poche bandiere di partito manco parevano in mezzo a quella folla di gente. La campagna elettorale è terminata e ritengo sia il caso di abbandonare la strada dello scontro tra forze per concentrarci sui contenuti, sulle proposte che sono tante e, almeno in parte, condivise tanto che gli stessi partiti le stanno facendo proprie.

Dobbiamo in oltre andare oltre in tutti sensi. Non è pensabile un moVimento che affronti la sfida politica nazionale senza darsi un minimo di organizzazione. Senza leader e senza capi sicuramente, ma una squadra se vuole lavorare bene ed in modo efficiente non può esimersi dall’organizzarsi. Contrariamente rischiamo di dissolverci in tanti gruppetti sul territorio che vanno ognuno per la propria strada senza raggiungere mai una destinazione, perdendo così anche la fiducia che le migliaia di cittadini hanno dato a questo moVimento nell’ultima tornata elettorale. Una volta organizzati e definita una precisa linea politica (partendo dalla carta di Firenze) dobbiamo cominciare a confrontarci con le altre forze politiche senza pregiudizi e senza desideri di poltrone e/o possiblità di vittorie elettorali. I contenuti, le proposte devono sempre e comunque essere i nostri leader e se troviamo altri soggetti con cui realizzarli ben venga.

Voglio fare infine un appello agli aderenti al moVimento di Napoli, perchè con De Magistris c’è la grande opportunità di dimostrare all’intero paese che è possibile una gestione dei rifiuti senza inceneritori. Sarà una battaglia durissima e saranno tantissimi i poteri e le persone che cercheranno di boicottare questo progetto ed è per questo che gli onesti e le persone serie  hanno il dovere di collaborare ed inpegnarsi al fianco del neosindaco per vincere questa battaglia. E’ un opportunità che non possiamo perdere.

Oh comunque rimanete on line, torno presto.

Categories:   5 stelle