Seguimi su facebook twitter Google + youtube picasa foursquare RSS
dic
07

La Costituzione della repubblica Hitaliana 5

Di · Commenti (0) Stampa Stampa · Vota

Art.29|
La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul pagamento delle tasse, a cominciare dalle marche da bollo per ottenere l’autorizzazione al matrimonio.
Il matrimonio è lecito a qualsiasi coppia; nei casi di unioni fra individui con età e conto in banca estremamente differenti, la legge impone un tempo minimo di convivenza, prima di casuali morti inspiegabili del partner più anziano e ricco.

Art.30|
È diritto e dovere dei figli maggiorenni mantenere i propri genitori anziani, anche se si è nati fuori dal matrimonio.
Nei casi di incapacità, come per i figli vittime dei capricci delle cosiddette “mamme-nonne”, la legge sancisce che lo Stato assolvi il compito del figlio finché questi non raggiunge la maggiore età.
La legge assicura ai figli nati con l’inseminazione artificiale ogni tutela giuridica e sociale, al fine di non dover mantenere migliaia di possibili donatori del seme.
La legge organizza tiri di freccette contro un qualsiasi elenco telefonico aperto a caso, per scegliere almeno un padre fra i tanti possibili.

Art.31|
La Repubblica incentiva la formazione della famiglia, offrendo un finanziamento di sei anni ad interessi zero, salvo l’inflazione, posticipando l’inizio della scuola dell’obbligo dei propri figli fino all’età di sei anni, in modo da avere tutto il tempo per accumulare il capitale necessario a comprare i testi scolastici.
Protegge la maternità, l’infanzia e la gioventù nella speranza che i futuri contribuenti crescano sani e forti e pronti anche loro in futuro a pagare le tasse.

Art.32|
La Repubblica indice ventitré giorni di festa nazionale, offrendo banchetti gratuiti, accompagnati da musiche, balli e immancabile Karaoke, in tutte le maggiori piazze hitaliane, che saranno provviste di maxi-schermi trasmettenti a rullo il relativo messaggio augurale del Presidente della Repubblica, ogni quando per miracolo la Sanità dovesse funzionare perfettamente in Hitalia per ben tre secondi consecutivi.
Qualora lo stato di efficienza toccasse quota sette secondi, dovrà essere nominata pure un’apposita commissione teologica.

Art.33| L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento al di fuori dell’Hitalia.
La Repubblica detta le quote generali delle tasse sull’istruzione ed i finanziamenti delle scuole private per ogni ordine e grado di ricchezza; i pezzenti che non si possono permettere una scuola privata, invece di scaldare il banco di una qualche scuola pubblica, ma che vadano a lavorare; cosa? ciò è immorale? vabbe’, dai, aggiungiamoci pure questa: la Repubblica istituisce, anche, scuole statali per tutti gli ordini e gradi.
Lo Stato accentua lo spirito sociale della scuola statale, costringendo alunni e professori a fraternizzare effettuando al pomeriggio lavori di restauro delle strutture, per non incorrere in inutili dispiaceri, come precipitare in testa a qualcuno al piano di sotto tentando di saltare la corda in palestra.
Le scuole private gestite dal clero devono avere come priorità l’insegnamento, e non pensare solamente a timorare di Dio più gente possibile per assicurarsi un minimo consenso alle regole della morale chattolica.
È prescritto un esame di Stato alla conclusione dei vari ordini e gradi di scuole, per dare occupazione alle migliaia di persone che lavorano nelle industrie farmaceutiche che producono medicinali per alleviare lo stress.
Le istituzioni di alta cultura, università e accademie, possono elevare il loro prestigio aumentando il prezzo delle tasse fino all’inverosimile, come avviene ad esempio per il prezzo dei profumi e altri status symbol.

Categorie : Politica