Seguimi su facebook twitter Google + youtube picasa foursquare RSS
ago
13

Pilone: vie pubbliche o private?

Di · Commenti (0) Stampa Stampa · Vota

Sono quasi due mesi che ho inoltrato al Sindaco di Ostuni, via posta elettronica certificata, una richiesta per sapere ufficialmente se le stradine che attraversano la località Pilone sono di proprietà pubblica oppure privata. La domanda sorge spontanea perchè oltre alla presenza di sbarre automatiche che impediscono l’accesso agli autoveicoli ci sono diversi cartelli che indicano il divieto di accesso alle persone non autorizzate e ciò significa che i non autorizzati (da chi?) non possono accedervi neanche a piedi e questo è ammissbile solo ed esclusivamente se si tratta di proprietà privata.

Per questo motivo ho chiesto al primo cittadino quale sia la situazione reale, anche perchè chiedendo in giro a parte i “mi pare”, i “probabilmente” e i “mi hanno detto” non sono riuscito ad avere informazioni precise. Fatto riamane la presenza di quei cartelli, di quelle sbarre e talvolta la presenza della vigilanza per far rispettare il divieto.

Voglio sottolineare che tali strade sono tutte regolarmente asfaltate e dotate di illuminazione pubblica ed è per questo che, anche di fronte alla possibilità che tali strade siano di proprietà privata (cosa di cui dubito fortemente), nella richiesta inoltrata al Comune ho chiesto anche di sapere se per caso (!?) i costi relativi alla gestione e manutenzione di tali strutture sia a carico del Comune.

Va infine fatto notare che quelle strade sono le uniche che potrebbero consentire un facile accesso sia alle spiagge  sia al Bar Tiziano (locale pubblico) per i mezzi di emergenza qualora ve ne fosse bisogno. Non dovrei  essere certo io a ricordare che sulle spiagge ogni anno i servizi di emergenza sanitaria effetuano diversi soccorsi, alcuni dei quali in condizione di assoluta emergenza dove a decidere della vita o della morte di un individuo sono i minuti che passano, magari in attesa che qualche “autorizzato” apra la sbarra.

Penso sia superfluo dirvi che, nonostante un sollecito, il Sindaco (violando così numerose norme) non ha sino ad ora fornito alcuna risposta.

Testo della richiesta inviata via posta elettronica certificata all’indirizzo istituzionale protocollo@cert.comune.ostuni.br.it e recapitato allo stesso alle ore 11.16 del 22 Giugno 2010

Alla c.a. delSindaco di Ostuni

Il sottoscritto Mariani Paolo, nato a (omissis), residente ad Ostuni alla(omissis), quale Presidente dell’associazione “Grilli Attivi – Ostuni”, con riferimento a Via del Mare, Via dei Ginepri, Via degli Oleandri, Via del Salice, Via delle Dune e Piazzetta del Pilone tutte site in località S. Leonardo (Pilone), chiede di sapere se:

–          tali vie sono di proprietà comunale e/o di accesso pubblico:

–          i costi relativi alla manutenzione ordinaria e straordinaria ivi compresa pulizia e lavaggio di tali vie sono a carico dell’amministrazione comunale;

–          i costi relativi ai consumi e alla manutenzione dell’impianto d’illuminazione presente nelle indicate vie è a carico dell’amministrazione comunale.

Categorie : Politica