iapra li  uecchie

Menu

Osservazione impossibile

Come vi dissi qualche giorno fa la Giunta Comunale di Ostuni ha approvato il Piano triennale dei lavori pubblici (lo trovate qui), e tale procedura non è un invenzione dei nostri illuminati amministratori ma bensì un preciso adempimento legislativo. Nella stessa delibera trovate indicate anche i riferimenti legislativi e la procedura prevista (notare le sottolineature): adozione dello schema del programma triennale con annesso elenco annuale dei lavori, pubblicazione per 60 gg del suddetto schema, ricezioni delle osservazioni sul suddetto schema, approvazione del programma triennale dei lavori pubblici ed elenco annuale con contestuale determinazione sulle osservazioni ricevute.

Quindi da quanto scritto si evince che qualsiasi cittadino può formulare le proprie osservazioni su questo piano che è formato da uno “schema” e da un “elenco”; però nella delibera pubblicata sul sito istituzionale del comune (già sparita dalla home page) c’è solo l’elenco e allora da bravo cittadino mi sono recato all’URP convinto di trovare li tutte le informazioni necessarie a capire esattamente che tipo di opere intendono realizzare. Forse posso sembrare un tipo strano, ma senza avere la più pallida idea di cosa prevedono quei progetti ho delle serie difficoltà ad esprimere un giudizio in merito e quindi a formulare le relative osservazioni.  In oltre conosco bene come i nostri amministratori utilizzano le parole per non far capire nulla di ciò che in realtà vogliono fare; vi posso sembrare fazioso ma se vedete il progetto nr 17 troverete indicati “Lavori di realizzazione parcheggi, arredo urbano e servizi in zona SISRI. Completamento dei parcheggi, realizzazione di verde pubblico e servizi nell’area industriale SISRI di Ostuni”, manca solo l’asteriso a cui dovrebbe essere associata la nota NON E’ VERO UN CAZZO! Nella sezione Documenti di questo blog trovate la delibera di quel progetto e potrete rendervi conto che in realtà il verde (circa 150 olivi monumentali) verrà espiantato e l’arredo e quant’altro indicato nel piano in realtà altro non è che l’ennesimo mega rondò con realizzazione di una bretella stradale che dall’altezza della concessionaria Opel, buttandosi in mezzo agli uliveti, ritornerà sulla provinciale esistente poco prima del ponte ferroviario.

Capite quindi la mia necessità di chiedere informazioni più precise su queste opere all’URP, ufficio che dovrebbe tenere nei 60 gg previsti tutta la documentazione relativa a questo piano triennale. In realtà il tutto dovrebbe essere accessibile via internet come prevede la legge regionale 15/2008, ma qui siamo all’assurdo perchè anche presso l’URP non c’è nulla se non quel diavolo di elenco. Vabbè andiamo agli uffici dell’assessorato ai lavori pubblici che ha predisposto il tutto, magari loro sapranno darci maggiori informazioni. Macchè! Un ingengnera spaesata (non voglio citarne il nome perchè mi ha fatto pena) ci ha detto che non sapeva neanche di che cosa stavamo parlando; o meglio su qualche progetto che gli abbiamo indicato ci ha detto “si forse da qualche parte c’è qualcosa” 😳 , su altri invece ha detto chiaramente di non avere idea di cosa stavamo parlando 😯 .

Questa è la situazione: la dirigente dell’assessorato al lavori pubblici non sa un emerito cazzo di un piano strategico elaborato dai suoi uffici. Allore delle due, una: o sono degli inetti pagati migliaia di euro al mese (da non meravigliarsi) oppure ci prendono per il culo per non farci capire cosa vogliono combinare (molto probabile). In entrambi i casi l’unica osservazione che posso formulare al momento è:    

MA    VAFFANCULO!!!

Categories:   Politica