Seguimi su facebook twitter Google + youtube picasa foursquare RSS
feb
24

L’oca

Di · Commenti (0) Stampa Stampa · Vota

Stamane alle ore 8.30 ricevo una telefonata di un amica: “c’è una piattaforma enorme con una gru in mezzo al mare”. A dire il vero stavo ancora dormendo quindi c’ho messo un pò a capire di cosa stava parlando. Poi ho pensato: ieri avrebbero dovuto discutere il ricorso presentato dalla contro le autorizzazioni date alla Northen Petroleum, vuoi vedere che è stato rigettato e sono partiti coi lavori. Ho immediatamente chiamato un amico di Ostuni comunicandogli la cosa e chiedendogli di appurare che cosa diavolo era che stava in mezzo a mare. Giancarlo si è precipitato insieme ad un fotografo riuscendo a fare degli scatti quando questo mostro passava davanti a Villanova. L’immagine è d’impatto: a pochi Km dalla costa una enorme piattaforma con una gru ancora più grande viene trainata in direzione nord. Nel frattempo mi reco sulla costa con la videocamera per cercare di filmare quella strana cosa da più vicino (la foto è stata fatta da ostuni). Mentre percorro la strada provinciale per Villanova mia figlia di 9 anni, vedendo quello strano oggetto in mare mi dice: “sembra un’oca gigante”, “Se è quello che temo, qui le oche finiamo che le facciamo noi”.

Ma che diavolo è, non siamo esperti di imbarcazioni e non possiamo dire con certezza di che cosa si tratta. Nel frattempo ci confermano che il ricorso della regione è stato rigettato e quindi cominciamo ad ipotizzare la presenza di questa oca una strana coincidenza.  Cerchiamo inutilmente un’imbarcazione che ci porti vicino per verificare esattamenete di che cosa si tratta. Intanto inizia il tam tam, l’oca viene avvistata da Monopoli e Polignano, ma ancora nessuno sa dire con esattezza che cosa sia.  Finalmente nel pomeriggio troviamo la disponibilità di una natante, ma nel frattempo l’oca dalle nostre coste non si avvista più. Cerchiamo di scoprire dove si trova. Ci dicono che neanche da Monopoli si vede più, infine scopriamo che è all’altezza di Mola di Bari. E’ troppo lontana per andarci partendo dal porto di Villanova. Rinunciamo anche perchè pare che abbia superato le aree concesse alla Northen Petroleum e ci viene il dubbio che con questa cosa non c’entri nulla.

Allora ci rivolgiamo alla rete: per favore se c’è qualcuno che sà dirci che diavolo è questa specie di oca ce lo faccia sapere.

Categorie : Ecologia/Ambiente