iapra li  uecchie

Menu

Il terremoto nudo e crudo

Ho avuto il piacere di conoscere Samanta Di Persio lo scorso Dicembre quando la invitai ad Ostuni a presentare il suo libro Morti Bianche in un evento organizzato dai Grilli Attivi – Ostuni sul tema delle morti e degli infortuni sul lavoro. Un libro eccezzionale, una raccolta di testimonianze dirette di vittime e familiari in grado di rendere esplicito il dramma di queste famiglie coinvolte da eventi così tragici. Poche settimane fa ho avuto modo di rivederla a Taranto, una protagonista del suo libro ha descritto la sua esperienza nel raccontare il suo dramma ad una scrittrice, ad una persona fino a quel momento sconosciuta, rilevando che allora pensava che poi il suo racconto sarebbe stato, non modificato, ma reso più fluido e più consono ad un libro, ad un racconto per poi accorgersi, all’uscita del testo, che era stato riportato integralmente, così come lei lo aveva esposto, nudo e crudo.

I libri di Samanta sono testimonianze di fatti così come accaduti, così come vissuti senza condimenti o vasellina di sorta. La verità dei fatti non può subire modifiche, addolcimenti o condimenti per renderli più aggressivi o più graditi  al lettore. Probabilmente non parlerà di un piacevole e tranquillo campeggio con tenda e sicuramente non descriverà le case consegnate come delle villette di lusso in cui ognuno di noi vorrebbe vivere, ma di sicuro troverete le voci che non avete mai sentito, le voci dei sopravvissuti, dei soccorritori, degli esperti e forse sentirete le parole che non vi hanno mai fatto sentire, quelle che dissonavano dal coro unanime dei media in perenne elogio al Premier più amato negli ultimi …

Vi consiglio di leggere il libro e di iscrivervi alla relativa pagina su facebbok per aggiornamenti e ulteriori notizie, grazie alla rete oggi i libri non si fermano all’ultima pagina. Da parte mia appena possibile organizzerò un incontro ad Ostuni con Samanta per presentare il libro. Per chi si è perso l’evento dello scorso Dicembre lo può vedere  qui su Youtube (diviso in più clip)  oppure qui (unica clip).

Categories:   Informazione

Tags:  ,